PENSARE LA TECNICA, PROGETTARE LE COSE
BY RAIMONDA RICCINI
PER CLUEB
Come esplicitato già nel titolo (Pensare la tecnica, progettare le cose. Storie del design italiano 1945-1980), il libro punta a indagare la genesi e lo sviluppo del cosiddetto “design italiano”, osservandolo nell’arco di oltre trentanni e spaziando tra i campi d’indagine: dall’arredamento agli accessori, dalla moda all’architettura. L’abbondanza di prodotti e progetti di eccellenza italiani in questi ambiti – questa la tesi sostanziale del testo – ha occupato negli ultimi decenni uno spazio preponderante nell’informazione, mettendo in sordina settori più vicini alla dimensione tecnologica e sociale. Agendo lungo la sottile frattura che si è aperta fra le nozioni di “design” e di “disegno industriale”, il volume insegue e dà resoconto di storie che portano in primo piano la componente tecnico-scientifica di ciascun progetto, mettendo in risalto una serie di episodi talora lasciati sullo sfondo, illustrando strategie, percorsi e personaggi forse meno conosciuti, ma che hanno avuto un ruolo centrale nelle vicende del design italiano. Il libro è strutturato in cinque capitoli (la storia che non c’è; premesse storiche del disegno industriale in Italia; disegno industriale, una cultura del dopoguerra; disegno industriale al tempo del miracolo; designer, imprenditori e imprese), introdotti da una prefazione di Vanni Pasca.
PENSARE LA TECNICA, PROGETTARE LE COSE
by Raimonda Riccini
pensarelatecnica_01.jpg
Nome
PENSARE LA TECNICA, PROGETTARE LE COSE
STORIE DEL DESIGN ITALIANO 1945-1980
Tipologia
Libro
editore
ARCHETIPOLIBRI - CLUEB
autore
RAIMONDA RICCINI
copertina e progetto grafico
AVENIDA
tecniche di stampa
brossura
formato
14,5 x 21 cm - 164 pp
stampatore
RABBI GIUSEPPE, BOLOGNA
Contatti Azienda
Clueb
40126 Bologna (BO) - IT
TEL. +39 051220736
www.clueb.com
Contatti Designer
Raimonda Riccini
raimonda@iuav.it

Invia progetto via e-Mail
Il prodotto PENSARE LA TECNICA, PROGETTARE LE COSE
sarà inviato al seguente indirizzo email:
Invia Email
Ricerca
Prodotto
Designer
Azienda