ILLUMINAZIONE MADONNA ESTERHAZY
BY STUDIO QUINTILIANI MURANO
PER ARTHEMISIA GROUP
Progetto illuminotecnico per l’esposizione temporanea
della Madonna Esterhazy di Raffaello, proveniente dal
Museo di Budapest presso la Sala Alessi di Palazzo Marino
a Milano. È stato deciso di porre l’opera tra la Vergine delle
Rocce di Francesco Melzi e la Madonna della Rosa di
Giovanni Antonio Boltraffio. Il sistema di illuminazione ha
avuto il compito di illuminare le pareti, le opere e le cornici
evitando i riflessi delle teche, di realizzare dei lightbox per
le didascalie, di evidenziare gerarchicamente il dipinto e di
integrare l’allestimento nell’illuminazione preesistente.
Data la complessità dell’intervento si è resa necessaria
la realizzazione su disegno dei sagomatori, l’utilizzo di
leggeri filtri diffusori e di sorgenti calde e fredde usate
simultaneamente. Per lo specifico dipinto la presenza
della cornice cinquecentesca e la superficie
notevolmente convessa dell’opera hanno reso
necessario l’utilizzo coordinato di cinque apparecchi.
ILLUMINAZIONE MADONNA ESTERHAZY
by STUDIO QUINTILIANI MURANO
img1.jpg
img10.jpg
img2.jpg
img3.jpg
img6.jpg
Nome
ILLUMINAZIONE MADONNA ESTERHAZY
Tipologia
Illuminazione museale
committente
Arthemisia Group
designer
Studio Quintiliani Murano
Luogo
Palazzo Marino, Milano
(03.12.2014_11.01.2015)
Collaboratori
Gianluca Meroni, Giuseppe Trombetta
Materiali
Sorgenti LED, sagomatori.
Tecnologie
LED.
Contatti Azienda
ARTHEMISIA GROUP
20122 MILANO - IT
TEL. 026596888
www.arthemisia.it
info@arthemisia.it
Contatti Designer
Invia progetto via e-Mail
Il prodotto ILLUMINAZIONE MADONNA ESTERHAZY
sarà inviato al seguente indirizzo email:
Invia Email
Ricerca
Prodotto
Designer
Azienda